Attività

Prima parte (La rappresentazione della disabilità e l’analisi giuridica).

Durante questa parte, che si svolgerà nel primo semestre e nella parte iniziale del secondo, gli studenti prenderanno contatto con le associazioni di disabili e con i disabili stessi mediante incontri, seminari, manifestazioni pubbliche, aventi per tema la disabilità e la rappresentazione della disabilità e contestualmente approfondiranno le tematiche giuridiche concernenti la disabilità. Testi di riferimento: P. Heritier, La dignità disabile. Estetica giuridica del dono e dello scambio, Bologna 2014 e G. Latti, I diritti esigibili. Guida normativa all’integrazione sociale delle persone con disabilità,  Milano 2010.

Seconda parte (Casi giuridici)

Durante questa parte gli studenti, divisi in piccoli gruppi, analizzeranno casi giurisprudenziali riferiti alla condizione e alla discriminazione dei disabili, per poi svolgere attività di ricerca su casi forniti dalle associazioni coinvolte, in stretta interazione con i tutor, redigendo atti e pareri simulati e reali e svolgendo ricerche dottrinarie e giurisprudenziali a partire da tracce supervisionate dai coordinatori della clinica con i relatori ospiti. 

Gli studenti lavoreranno settimanalmente alla soluzione del caso e incontreranno esperti del settore al fine di approfondire le tematiche giuridiche chiamate in causa.

Gli studenti svolgeranno infine attività di divulgazione giuridica sui temi del la disabilità nel corso di eventi pubblici organizzati dalle associazioni di disabili coinvolte. Di alcuni momenti di queste attività verrà realizzato un video, anche questo in collaborazione con le associazioni di disabili e con gli stessi disabili.

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:31

Clinica famiglie, minori e diritto

Campusnet Unito
Non cliccare qui!